L’eiaculazione precoce: quando il glande è ipersensibile.

Ipersensibilità del glande
Tra le cause di eiaculazione precoce, è la più frequente e la più semplice da trattare. La sensibilità naturale del glande dipende dalla qualità dei tessuti che lo costituiscono (corpi spugnosi) e soprattutto dalla presenza di una ricca innervazione locale, governata dal centro eiaculatorio della spina dorsale che regola l’espulsione del seme. Scopri se questo è il tuo caso con una semplice prova: http://www.androweb.it/androweb/media/ani-pomataemla.asp

Il filler
L’iniezione glandulare di acido ialuronico induce una efficace, progressiva e temporanea riduzione della sensibilità del glande, senza alterare le sensazioni legate all’eiaculazione.

Si tratta di una semplice procedura ambulatoriale che dura circa 10 minuti e si esegue in anestesia locale (pomata anestetica) iniettando il filler con un ago sottilissimo in sede superficiale intradermica.

La barriera che si viene a creare grazie allo strato di acido ialuronico isola le terminazioni nervose interne al glande dall’ambiente esterno, e consente un sensibile allungamento dei tempi del rapporto. Il filler si riassorbe in modo naturale e progressivo in circa 12 mesi, dopodichè l’intervento può essere ripetuto.

Gli studi clinici hanno dimostrato l’innocuità e l’efficacia della metodica, che presenta il vantaggio collaterale dell’aumento di volume del glande (circa 15-20%). Guarda il video
http://www.eiaculazioneprecoce.org/app/03/filler.asp?video=filler-glande

 

La circoncisione
La circoncisione è un semplice intervento chirurgico che consiste nella rimozione del prepuzio, la pelle che ricopre il glande. Nel trattamento dell’eiaculazione precoce si associa in genere alla sezione di alcune fibre nervose (neurotomia) che conducono la sensibilità a livello del solco del glande.

La circoncisione induce una graduale riduzione della sensibilità del glande senza alterare significativamente le sensazioni legate all’eiaculazione.

Si effettua con la tecnica chirurgica tradizionale oppure con il laser, che consente una maggiore precisione di taglio, un migliore risultato estetico, e tempi di ripresa sensibilmente più brevi.

La sutura cutanea si effettua con una tecnica della chirurgia plastica: punti piccoli e ravvicinati in materiale riassorbibile all’interno del solco del glande, per rendere la cicatrice praticamente invisibile.

La circoncisione favorisce una migliore igiene locale e sembra, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, avere un effetto parzialmente protettivo nei confronti di alcune malattie a trasmissione sessuale, tra le quali l’AIDS.  Guarda il video

http://www.eiaculazioneprecoce.org/app/03/circoncisione.asp?video=circoncisione

by: Androweb

Written by

No Comments Yet.

Leave a comment